Pisa: sequestrata merce per 20mila euro a venditori abusivi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Controlli a tappeto alla Stazione Centrale di Pisa, predisposti dalla Questura con il supporto della Polizia Ferroviaria di Pisa, della Direzione di Trenitalia, del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza della Polizia Municipale e dell’Esercito, per controllare i numerosi venditori ambulanti, per lo più di origini africane che giungono presso lo scalo pisano per raggiungere le limitrofe località balneari.

Nel corso delle attività sono state identificate 24 persone. I controlli sono stati effettuati con particolare attenzione ai cittadini extracomunitari che solitamente giungono in questa provincia per svolgere l’attività, senza licenza, di venditori ambulanti di merce di vario genere, tra cui ombrelloni, gonfiabili e giochi per la spiaggia. Durante i controlli, sono stati effettuati sequestri amministrativi cautelari per un valore complessivo pari a 20.000 euro di merce detenuta per la vendita esercitata in difetto di licenza.

Gilda Giusti

Leggi anche:   Bollettino coronavirus: 18.938 nuovi contagi, 718 vittime