Zanardi, condizioni stabili, medici decideranno su risveglio martedì o mercoledì

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Prosegue in condizioni cliniche stabili la degenza di Alex Zanardi, ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva del policlinico universitario Santa Maria alle Scotte di Siena da venerdì 19 giugno, giorno in cui è rimasto vittima di un grave incidente sulla strada provinciale 146 nel comune di Pienza (Si).

Un comunicato Adnkronos informa che «l’ex pilota di Formula 1 ha trascorso la nona notte ospedaliera senza sostanziali variazioni. I parametri cardio-respiratori e metabolici sono stabili, rimanendo grave il quadro neurologico. Già da domani i medici che lo hanno in cura potrebbero decidere di risvegliare il campione paralimpico dal coma farmacologico per valutarne le condizioni neurologiche. Tuttavia sembra che una decisione non sarà presa prima di martedì o mercoledì».

Leggi anche:   «Berlusconi Capo dello Stato con elezione diretta». Forza Italia a M5S