Scuola: alunni in classe quando le condizioni lo permetteranno, l’annuncio di Azzolina

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

La ministra Azzolina torna al proscenio in Senato per annunciare una notizia ovvia. «La scuola sta affrontando l’emergenza Coronavirus. ‘Di nuovo sui banchi quando le considizioni lo permetteranno». Poi ha aggiunto:’«Anticipo sin d’ora quella che può essere una diretta conseguenza di questo approccio di valorizzazione dei percorsi di ognuno, che riguarda la composizione delle commissioni d’esame per la scuola secondaria di II grado. Il mio orientamento è di proporre una commissione formata da soli membri interni, con presidenti esterni. Da un lato, ciò vale a tutelare gli apprendimenti effettivamente acquisiti. Dall’altro, un presidente esterno si fa garante della regolarità dell’intero percorso d’esame». Così la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina in una informativa in Senato.

Leggi anche:   Coronavirus, Conte: «A casa fino al 3 maggio». Attacco a Salvini e Meloni: «Dicono il falso». E «niente pat rimoniale»