Terremoto: Legnini, ennesimo commissario per la ricostruzione che non arriva

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Il nuovo Commissario straordinario per la Ricostruzione del Centro Italia dopo il sisma del 2016, Giovanni Legnini, ha assunto oggi la pienezza delle sue funzioni, dopo la trasmissione del decreto di nomina, firmato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il 14 febbraio scorso, munito della registrazione della Corte dei Conti. Sempre oggi, a Roma, Legnini ha incontrato i direttori degli Uffici speciali per la Ricostruzione di Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, le articolazioni territoriali della struttura commissariale che gestiscono i molteplici e complessi procedimenti della ricostruzione. E’ stato un incontro “molto positivo”, durato oltre tre ore, nel corso del quale è stato compiuto un primo esame della situazione, delle numerose criticità che rallentano la ricostruzione, e dei problemi più urgenti da affrontare. Nel corso della riunione si è fatto il punto anche sulle ultime Ordinanze approvate dalla precedente gestione commissariale e tuttora sottoposte al vaglio della Corte dei Conti.

Leggi anche:   Palio di Siena, coronavirus: slitta al 22 agosto e 26 settembre, decisione senza precedenti